Geofisica

Non possiamo guardare materialmente dentro il sottosuolo ma possiamo analizzarlo con strumenti idonei. Attraverso la propagazione del suono ricostruiamo la composizione del sottosuolo, portando alla luce gli strati che lo formano, la distribuzione, le aree di irregolarità e continuità. Non solo, dopo aver raccolto i dati sui tempi di percorrenza e sull’ampiezza delle onde sonore nel terreno procediamo ad elaborarli fornendo analisi dettagliate.

Questi i servizi che offriamo:

  1. Indagini sismiche attive e passive utilizzando le onde di superficie di Rayleigh e Love (MASW, ESAC e ReMi), elaborate con moderni software;
  2. Acquisizioni di microtremori ambientali a stazione singola (HVSR) ed interpretazione di esse mediante il metodo dei rapporti spettrali di Nakamura (H/V);
  3. Indagini sismiche di superficie a rifrazione con geofoni verticali e orizzontali da 10 Hz. La rifrazione può essere elaborata sia con metodo G.R.M. o tomografico.